Scrivimi

Chi condivide questi obiettivi e desidera contribuire a questo progetto,
è il benvenuto.
Può scrivermi e inviarmi il materiale
con cui sviluppare questi contenuti,
che sarà reso pubblico a mia discrezione.

info@gentleway.it

 

 

INSIEME

Io e il mio bambino
incontro al giorno,
insieme,
unico cuore
nel sole del mattino
a disegnar sui vetri
con le dita,
l'amore che ci unisce
e come un'alba splende
d'incanto e di armonia.


             Daniela Fava
 

 


 


 

The Guardian Angel
of Children

Io onoro e proteggo
il prezioso e sacro
Bambino Interiore.
Nutro e curo
con gentilezza e amore
tutto ciò che nasce.

 


 


Crescere bambini con una
"coscienza ecologica"



Questa Terra è l'unica che abbiamo, la nostra sola casa.
Noi abbiamo la necessità di proteggere le sue risorse e la sua bellezza molto più delle generazioni precedenti. Proprio per questo è estremamente importante trasmettere un autentico senso di connessione con la Terra ai nostri figli .
Ma come si può ispirare attenzione, rispetto e cura per l'ambiente senza essere noiosi?
Ecco alcuni semplici consigli per aiutare i bambini a crescere con una "coscienza verde" ricordando il loro rapporto con la Terra
.

Pianta un seme

Non c'è niente di più magico per un bambino di piantare un seme, nutrirlo, e vederlo crescere.
Per osservare in famiglia il ciclo naturale della vita e sperimentarlo ad un livello più profondo, possiamo prendere una grande zucca  e vedere come è piena di piccoli semi .
Aprendo la zucca e incoraggiando i bambini a contare le centinaia di semi in essa contenuti, scopriranno una lezione straordinaria sull'abbondanza dell'universo.
E non è necessario avere un grande giardino, per piantare un seme basta una ciotola di terra accanto alla finestra della cucina per provare lo stesso senso di stupore e meraviglia.



 

Osserva le meraviglie della natura

Osserva e commenta ad alta voce la bellezza che vedi e senti nella natura.
Un alba o il tramonto, nuvole nel cielo, uno stormo di uccelli...  meritano un "Guarda!"
Uno spettacolo naturale è qualcosa di straordinario che suscita meraviglia e infonde benessere...  e lascia nel cuore grandi ricordi.
Niente è più magico alla prima volta che da piccoli si è camminato al chiaro di luna tenendo stretta la mano di papà... o più divertente delle ochette che vanno a spasso nel parco.


 

Mangia cibi naturali 


Assaporare un buon pasto fatto con cibi naturali in famiglia è una delle vere gioie della vita, anche se sembra che accada sempre più di rado.
Una buona idea è coinvolgere i bambini nella progettazione di uno o due pasti alla settimana.
E' anche divertente creare dei piatti "buffi" utilizzando in modo creativo gli alimenti, inventando storie.
Leggi la Fiaba: La Carota che Balla - presto in linea 
Se possibile, è un'ottima cosa andare a fare spesa insieme in un posto speciale, come nell'azienda di un agricoltore, almeno per alcuni alimenti.
Gli alimenti  che abitualmente si trovano nei supermercati contengono un eccesso di sale, zucchero e additivi sintetici e sono diventati una soluzione "rapida" per tanti di noi, ma a quale prezzo?
Il cocktail chimico che si spaccia per cibo può avere effetti negativi a breve termine sul nostro temperamento ed effetti  a lungo termine sulla nostra salute.
Tenete sempre presente che più il cibo è vicino al suo stato naturale, migliore è la scelta per i pasti in famiglia e fuori.


 

Leggi libri e fiabe "verdi"



 
E' facile ottenere che il nostro bambino abbia sempre meno l'esigenza di guardare la TV o i video giochi se siamo in grado di offrire un'alternativa significativa e interessante.
La lettura è una combinazione perfetta di attivazione del cervello e connessione col mondo interiore e - a seconda dei libri che scegliamo - abbiamo la possibilità di ispirare nei nostri bambini una profondo, precoce e duraturo  interesse per il mondo della natura.

Prossimamente sul sito libri e racconti per bambini che stimolino il loro interesse e la coscienza ecologica.
 



10 cose che posso fare
per aiutare il mio pianeta

Melanie Walsh -
Ed. Editoriale Scienza
illustrato a colori

Questo libro è un tenero vademecum che illustra, in 10 punti, piccoli gesti quotidiani da fare assieme a mamma e papà: attraverso il gioco e l'attività in comune nasce la consapevolezza e la responsabilità delle proprie azioni.
L'impaginazione semplice mira a catturare l'attenzione dei più piccoli attraverso
grandi disegni.
10 semplici azioni per educare ad uno stile di vita sostenibile, cominciando sin da piccoli : come spegnere la luce quando si esce da una stanza, chiudere l'acqua del rubinetto quando si lavano i denti... per sensibilizzare i bambini alle tematiche ambientali.
Ideale per la scuola dell'infanzia e primaria.

Da 3 anni in su.

----------------------------------------------------------------



Re Carognone e l'Acqua Rubata
Edizioni: Girotondo
Fiaba ecologica sul tema dell'Acqua

 

In una vallata lontana, un re perfido ed egoista tenta di impadronirsi del bene più prezioso: l'acqua...
 

Questo libro ha vinto il 1° Premio Nazionale Fiaba Illustrata 6^ Edizione
Concorso Comune di Bordano



guarda il video della fiaba alla pagina Incontri





 

Costruisci "opere d'arte"
con materiali naturali e di recupero

 


 

Tieni una scatola con materiali di recupero: nastri, pezzi di carta , vecchia bigiotteria, sassolini, pigne e altri materiali naturali e non...  tutto ciò che potrebbe essere trasformato in un tesoro.
Trasforma, ogni tanto, il tavolo della cucina nello studio di un artista  - usa la creatività e tutto ciò che può essere riciclato.
Una spilla di bottoni di recupero può diventare un gioiello antico, un mandala realizzato con foglie e altri materiali naturali raccolti durante una passeggiata nel parco, può diventare un piacevole e rilassante momento per apprezzare ciò che la natura ci offre e riutilizzare in modo divertente oggetti che sarebbero finiti in discarica.





Canta, balla, muoviti ...

 




La scuola tende ad attivare e  privilegiare tutto ciò che ha a che fare con il  pensiero e il ragionamento, è facile di conseguenza dimenticare l'importanza del nostro corpo nella sua completezza e ricchezza di potenzialità.
Il modo migliore per godere della vita e della natura è condurre una vita naturale e sana.
Cantare, danzare, imparare alcune posizioni yoga per bambini come la rana o la posizione dell'albero...  consentono a noi e ai nostri bambini di sperimentare una connessione con la natura, con gli elementi , con il terreno sotto i piedi.
Introdurre il canto, la danza e lo yoga nelle abitudini quotidiane consente un sano esercizio fisico per i nostri piccoli, regalando loro benessere e serenità .



 

Cura gli animali


 

Salvare una crosta di pane, invece di buttarla nella spazzatura, infilare popcorn su un filo per decorare un albero in un giorno d'inverno per gli uccelli affamati.
Queste sono alcune delle esperienze più indimenticabili dell' infanzia.
La semplice osservazione e cura degli animali, ci ricorda come la vita e la natura misteriosamente e felicemente cooperano in questa grande nostra casa - la Terra!



 

Gioca all'aperto



 
Uscite fuori, per quanto possibile.
Portate i vostri bambini a pattinare sul ghiaccio, o in slitta al parco dopo una nevicata. In autunno, a rotolarsi tra le foglie.
In estate a far capriole e raccogliere fiori di campo in un prato incolto fuori città.  A guardare lucciole dopo il tramonto.
Sperimentate qualcosa di straordinario e che non costa nulla, respirate aria pulita.
Tenete per mano il vostro bambino e scegliete di camminare lentamente, gentilmente, ascoltando i rumori della natura.
Andate a piedi appena potete.
Lasciate che la vita accada...



Ricicla in famiglia
 



La pattumiera più profonda (e più buffa) del mondo!


 

L'esempio è sempre la cosa più importante: prendiamo l'abitudine di riciclare con i bambini tutto quello che possiamo, e di tenere pulite le strade e i giardini.
Guarda questo simpatico video di una organizzazione che si chiama "Fun Theory": gli ideatori di questa teoria sostengono che è più facile convincere le persone a cambiare comportamenti se lo si fa in un modo divertente.
Se avete un'idea su come produrre un comportamento ecologico facendo anche ridere le persone, proponetelo presso il sito www.thefuntheory.com: potreste vincere un premio di 2500 $...

Comunque,  divertente o no, insegnamo in modo piacevole ai nostri bambini a separare le lattine di vetro, plastica, cartone e giornali, portandoli regolarmente al centro di riciclaggio più vicino quando ci passiamo - non ha senso usare la benzina per fare un viaggio apposta per quello, annullerebbe le finalità di risparmio energetico!
Prendiamo l'abitudine di disattivare il tasto stand-by della TV e degli altri elettrodomestici,  spegniamo le luci inutili: queste sono le cose che, nel nostro piccolo, possiamo fare per cercare di salvare il nostro prezioso pianeta per i nostri nipoti!


Celebra e fa conoscere il "GIORNO DELLA TERRA" - EARTH DAY
istituito dall'ONU che si svolge ogni 22 aprile e il suo motto:
le tre R: Ricicla, Riutilizza, Riduci.





 

Noi siamo parte del tutto -
We are the World


 
Una delle cose più sorprendenti della materia?
 E ' che in pratica siamo tutti la stessa cosa - noi siamo costituiti con la stessa sostanza con cui sono fatte le stelle, le coccinelle  e le orchidee.
Siamo tutti collegati gli uni agli altri.
Eppure ognuno di noi, nel piano di miracoloso della natura, è unico e diverso.
Tutto in natura ha uno scopo, un luogo.
Ogni bambino, ogni essere è speciale, una parte importante del tutto, collegato alla grande fonte della vita, e sostenuto dalla generosità del pianeta.



Vi propongo alcune attività collegate al mondo della natura che possono risvegliare e stimolare i bambini a conoscere meglio il mondo degli animali e della natura con una attenzione particolare
- alla cura e protezione dell'ambiente
- alla scoperta delle tradizioni degli altri popoli e alla riscoperta delle proprie.

 


2 Febbraio
GROUNDHOG DAY
-
Stati Uniti e Canada
Il giorno della marmotta

Il Giorno della Marmotta (in inglese Groundhog Day) è una festa celebrata negli Stati Uniti e nel Canada il 2 febbraio.
La tradizione vuole che in questo giorno si debba osservare una marmotta.
Il primo "Giorno della Marmotta" venne celebrato a Punxsutawney, in Pennsylvania, ,  il 2 febbraio 1887:  la marmotta di questa città si chiama "Punxsutawney Phil".



Se la marmotta Phil emerge e non riesce a vedere la sua ombra perché il tempo è nuvoloso, l'inverno finirà presto.
Se invece vede la sua ombra perché è una bella giornata, si spaventerà e tornerà di corsa nella sua tana, e l'inverno continuerà per altre sei settimane.

"If Punxsutawney Phil sees his shadow,
there will be six more weeks of winter weather.
If he does not see his shadow,
there will be an early spring."

Si tratta di una festa molto antica che discende dai tempi in cui gli uomini derivavano le loro conoscenze e la loro comprensione degli eventi atmosferici e della vita dall'osservazione della natura e degli animali.
E' una tradizione tipicamente anglosassone, ma sicuramente di origine celtica.
Oggi è una festa celebrata in tutta l'America, sono molte le città che hanno una loro marmotta ufficiale che predice quanto durerà l'inverno, ognuna un nome e delle caratteristiche particolari - anche Los Angeles ha la sua una marmotta.

La marmotta (groundhog) è una beniamina dei bambini, che  nelle scuole celebrano questa giornata con feste e attività collegate alla meteorologia.
 

Se vuoi conoscere meglio la storia del Giorno della Marmotta questo libro di Gail Gibbons ti spiegherà tutto: è semplice e molto ben illustrato, esiste sono in inglese, ma anche una inesperta come me può tradurlo facilmente...
E' adatto ai bambini dai 4 agli 8 anni.
Si ordina su Amazon.com e arriva in 15 giorni.

Ecco una simpatica attività manuale che fanno i bambini americani a scuola in questa giornata:

Pop-up Groundhog


questo è l'occorrente

Piegare il piatto di carta in mezzo.
La mamma taglia un piccolo foro nel centro del piatto di carta, dove la cannuccia verrà a scorrere su e giù.
I bambini disegnano o ritagliano nel cartoncino il volto dellala marmotta, poi colorano l'esterno  del piatto.
La cannuccia viene incollata alla parte posteriore della testa della marmotta.
Poi si incolla una poesia sulla marmotta nella parte anteriore del piatto e il sole all'interno.
Ora, far scorrere la cannuccia attraverso il buco pretagliato e la marmotta può uscire dentro e fuori dalla sua tana
.






C'è anche una simpatica canzoncina che viene cantata su cui si può fare una piccola coreografia per una "Danza delle marmotte".

 


 

 

 



Le mascottes dei Giochi di Vancouver



 

 



Dedicato ai bambini
e a tutti coloro che hanno un sogno...


Questi 3 animali sono in realtà esseri leggendari che provengono dalle credenze dei nativi del Nord-Est Pacifico.

MIGA - è un orso di mare.
Secondo una leggenda indigena si tratta di un'orca che si trasformò in un orso arrivando sulla terra ferma.
Per i nativi rappresenta lo spirito avventuroso.

QUATCHI - è uno Yeti.
E' una figura molto popolare nelle leggende del West Pacific Cost.

Si tratta di un gigante gentile, ci riporta al meraviglioso e al buono che esiste nella natura.

SUMI - è un spirito-animale.
Può nuotare come un pesce, volare come un fulmine, correre come un orso.
Il suo nome deriva da Sumer Salish che significa Spirito Guardiano.
Protegge la natura e i suoi abitanti.


 

 

 


 

sezione
Nel mondo della Fantasia
 


Confesso: sono una fan irriducibile di Trilli,
non c'è una fata più incantevole di lei...
per cui ho pensato di regalare ai bambini un video
su come è nata e cosa fa insieme ai suoi amici folletti...
Con fantasia e dolcezza uno dei personaggi più teneri della Walt Disney 
ci guida nel mondo della natura e dell'immaginario.
In questo video delizioso si può vedere


come nascono le Fate
 

 

 

"Vestita di allegro
da una risata sei nata
la felicità qui ti ha portata
la Radura Incantata ti dà il benvenuto!"



I libri di Tinker Bell sono bellissimi, i bambini li adorano...


 

 

 


 

 

Come crescere bambini tolleranti
How to Raise a Tolerant Child

 

Una persona tollerante accetta la diversità e non giudica gli altri sulla base della religione, razza o sesso.
Se vogliamo vivere in armonia con gli altri e cercare soluzioni cooperative ai conflitti, dobbiamo concentrarci di più sulla nostra comune umanità piuttosto che sulle nostre differenze.
La tolleranza comporta anche la capacità di essere flessibili e accettare il diritto degli altri ad essere ciò che sono.
Il modo con cui una persona tratta coloro che appaiono diversi dipende in larga misura da quello che le è stato insegnato durante l'infanzia.
Ecco come i genitori possono insegnare la tolleranza ai bambini.



Introdurre la diversità

E' normale per i bambini piccoli notare nelle persone se sono ... piccole, alte, magre, grasse, oppure quale è il colore della pelle, o le differenze di genere.
Queste nuove percezioni derivano da un crescente senso della propria identità fisica, oltre che da una viva curiosità per il mondo.
E' bene accettare le loro osservazioni e rispondere alla loro curiosità in modo aperto.
Assicuriamoci che il nostro bambino abbia bambole, pupazzi,  libri e altri giocattoli i cui personaggi gli offrano l'occasione di conoscere razze e culture diverse.
 


Sviluppare empatia per chi è diverso
e gestire momenti imbarazzanti

I bambini possono passare attraverso una fase in cui commentano a voce alta in modo imbarazzante le differenze fisiche.
Ma non c'è malizia o cattiveria nelle loro osservazioni.
Come un genitore risponde è fondamentale per prevenire i pregiudizi.
E' meglio dare spiegazioni semplici, concrete e positive .
E ' anche importante spiegare ai bambini che i commenti ad alta voce sull'aspetto di qualcuno possono ferire i sentimenti dell'altra persona.
Delicatezza e riservatezza sono qualità spesso dimenticate, ma esistono:
con il nostro comportamento e la nostra attenzione possiamo prevenire situazioni imbarazzanti...
Ad esempio possiamo dire loro di porre domande in un secondo tempo, quando si è da soli...
Questo succede soprattutto quando i bambini si trovano con le persone che hanno delle diversità o disabilità fisiche.
Posso riportare la mia esperienza personale: un mio familiare, che aveva una disabilità fisica ed era, proprio per questo particolarmente sensibile e fragile, era spaventato nel trovarsi in mezzo a bambini che ponevano domande, in modo a dir poco sfacciato, e volevano toccare la tua protesi.
Gli adulti presenti, in nome della "spontaneità" dei loro bambini, non si rendevano conto di quanto la persona in questione si sentisse turbata e ferita da questo comportamento...
Gentilezza, delicatezza e tatto vanno imparati fin da piccoli...



Riconoscere i pregiudizi

Fai sapere i bambini a partire da un'età molto precoce che ci sono parole e  pregiudizi offensivi e sbagliati. Quando i bambini scoprono una parola o una situazione che rimanda a concetti come odio - razzismo - esclusione - violenza... è bene spiegare con parole semplici, ma toccanti come queste cose portino dolore e sofferenza nella vita di tante famiglie e tanti popoli.
Usa fiabe, racconti, episodi della vita in cui queste situazioni estreme sono superate dalla buona volontà, dalla tolleranza e dalla compassione.



Fate in modo che  i bambini incontrino culture diverse

I bambini sono più esposti alle differenze razziali e culturali, ma è facile per loro sentirsi a proprio agio con persone di culture diverse. E 'un processo graduale in cui possiamo coinvolgerli, guidandoli attraverso le barriere culturali.
E' importante cercare di creare opportunità per i bambini di interagire e fare amicizia con persone diverse da loro.
Ad esempio Coinvolgendo a scuola le famiglie di altre culture nella condivisione delle loro tradizioni, come il cibo, i giochi e le feste.
Quando i bambini hanno imparato a scrivere è bello che il vostro bambino trovi un "amico di penna" un corrispondente , o attraverso la scuola, il comune di residenza spesso è gemellato con città straniere, o la parrocchia, o tramite un sito web affidabile.
E' divertente per i bambini conoscere le canzoni, la musica, le filastrocche di altri popoli, è anche bello imparare il modo cui gli altri popoli si salutano e dicono  -ciao -

Fate attenzione  ai vostri  pregiudizi  personali
I bambini seguono l' esempio degli adulti importanti nella loro vita.
Un bambino può vedere suo padre, che rifiuta di essere curato da un medico di sesso femminile o sentire commenti razzisti da un familiare, e di conseguenza può assorbire questi pregiudizi.
Siate consapevoli dei vostri pregiudizi, e chiedete ai familiari di essere attentii e rispettosi delle vostre scelte educative evitando commenti che possono turbare e influenzare negativamente vostro figlio. 



Vigilate sugli episodi di odio e discriminazione

Se qualche famiglia nel tuo quartiere o bambini a scuola diventano il bersaglio di episodi di odio, di discriminazione o di bullismo, non far finta che non stia succedendo.
Unitevi con altri membri della comunità e organizzazioni scolastiche a state dalla parte delle vittime.
Questo invia un importante messaggio agli autori di gesti di violenza e razzismo: ciò che accade ad un piccolo gruppo di minoranza ricade su tutti.
Quando si affronta il problema del sostegno non violento alle vittime, la comunità nel suo insieme è rafforzata e i bambini imparano la lezione della tolleranza e della fraternità.

Per favorire la conoscenza e l'incontro con l'altro vi propongo un gioco, una attività pratica e una canzone con cui avvicinare e apprezzare le altre culture.

Impara il gioco del dreidel che fanno i bambini ebrei durante la festività di Chanukà.
Costruisci la Corona di Santa Lucia che le bambini svedesi portano durante la festività di santa Lucia il 13 dicembre.
Impara una bellissima canzone bulgara: la Danza di Rosinka.


 

Il gioco del dreidel - Israele

Un passatempo preferito dei bambini e degli adulti durante la Festa di Chanukah è giocare con un Dreidel (in inglese - top, in ebraico - sevivohn).
Questo delizioso gioco ha una storia antica.
Il Dreidel è una trottola sulle cui facce sono scritte le quattro lettere dell'alfabeto ebraico, impresse su ciascuno dei suoi lati.
Al di fuori di Israele, le lettere sono Nun, Gimmel, Hei, e Shin, che sta per Nais Gadol Hayah Shahm - un grande miracolo è accaduto lì.
Il miracolo a cui si fa riferimento è quello di Chanuka.
Per sapere il significato di questa festa vai a:
http://www.gentleway.it/it/danza_delle_lettere.php


Il gioco si svolge distribuendo a tutti i partecipanti o frutta secca, cioccolato, o Chanukah Gelt (monete).
Ognuno mette una moneta nel mezzo e gira il Dreidel.
 

Se il Dreidel si ferma sulla Nun, nè si vince né si perde.
Se si ferma su Gimmel, vince il piatto intero.
Se sulla Hey, si ottiene la metà del piatto.
Se sulla Shin, si deve mettere la posta nel piatto.
Il gioco prosegue con la persona successiva  e così via fino a quando qualcuno ha vinto tutto.
È ovviamente bello distribuire un sacco di premi di consolazione in modo che tutti possano tornare a casa vincitori!

 

 

Esistono tantissimi tipi di dreidel ... a voi la scelta...

 


 



Costruisci la
CORONA di SANTA LUCIA -
Svezia

 

 

 

 

 



Ritaglia foglie e bacche di agrifoglio,
incollale su una striscia di cartoncino,
completa con dei ritagli a forma di candela
e la corona è pronta...
non dimenticare di guardare il video
sulla tradizione di S. Lucia in Svezia.
 


 


 


 

 

 

La Danza di Rosinka - Bulgaria





La danza di Rosinka (Bulgaria)
Titolo originale: "Rufinka"
Testo originale e musica: L. Kos | Testo italiano: S. Mezzanotte

Rosinka è una piccola ballerina che vive "In una vecchia casetta tutta bianca". È una ballerina assai particolare, non balla su una musica normale, ma danza "sulle note mute della fantasia".
Con il suo ballo ci insegna che "si può cambiare il mondo " semplicemente facendo come lei che "ascolta con il dono della sensibilità" , perché, come dice questa canzone,
nel silenzio "non esiste la diversità".


Rosinka moma legnala
I sanuvala.

In una vecchia casetta tutta bianca
Viveva un tempo la piccola Rosinka
E nel silenzio segreto della stanza
Improvvisava i passi di una danza.

Danza gira vola danza e ride
Nella mente suona la sua melodia.
Danza saltando vola e danza lieve
Sulle note mute della fantasia.

Rosinka,
Rosinka
Lei non sente la tua voce ma la tua sincerità
Rosinka,
Rosinka
Lei ascolta con il dono della sensibilità
Per capire quello che la gente più non sa.

E venne il giorno che da un lungo viaggio
Il grande mago tornò nel suo villaggio.
Guardò Rosinka ballare in lontananza.
Si domandò il perché di quella danza.

Danza gira vola danza e ride
Tra la folla che la guarda per la via.
Danza saltando vola e danza lieve
Lei nasconde un sogno nella fantasia.

Rosinka,
Rosinka
Io vorrei che il mondo avesse giorni di felicità.
Rosinka,
Rosinka
Ascoltando il mio silenzio quanta musica che fa.
Ed il mago disse "Tutto cambierà...
Il tuo sogno sai diventerà realtà!"

Rosinka moma legnala
I sanuvala.

Danza gira vola danza e ride
Nella mente suona la sua melodia,
Danza saltando vola e danza lieve
Tra la gioia della gente in allegria.

Rosinka,
Rosinka
Ci ha insegnato che si può cambiare il mondo che verrà
Rosinka,
Rosinka
Nel silenzio dove non esiste la diversità
Puoi sentire quello che la gente più non sa.
Puoi sentire quello che la gente più non sa


 

 

 

 


 

 

Una Danza e un Canto per la Pace
"
Hinei Ma Tov
"

Salmo 133:1

"Quanto è buono, quanto è piacevole
che i fratelli dimorino insieme in unità."

Hinei Ma Tov Humanaim
Shevet achin gam yachad (rip.)

Hinei Ma Tov Hinei Ma Tov
La la la lalala lala     (rip.)

Behold how good how Pleaseant it is
for Brothers to dwell together (rip.)

In Unity to try in unity
La la la lalala lala  (rip.)





Esistono molte versioni di questa Danza.
Ho realizzato una coreografia molto semplice per i piccoli
perchè amano danzare su questo ritmo vivace e gioioso.


 

 


 

 

 

Giocare con le mani
L'importanza dei gesti delle mani:
l'agilità delle mani
è associata ad un pensiero vivace e chiaro,
in quanto, attivando le mani ,
si attivano grandi e importanti aree del cervello


by Laura




Per i bambini è naturale giocare con le mani, in tutte le culture esistono giochi e filastrocche che i bambini eseguono muovendo ritmicamente le dita nei modi più diversi e fantasiosi.

Recenti studi scientifici sul movimento delle dita, stanno confermando la sua influenza sullo sviluppo mentale del bambino.
Si è infatti riscontrato che la ripetizione per un certo periodo di un esercizio di movimento delle dita,  produce un allargamento dell'area corticale motoria del cervello, creando nuovi circuiti stabili (
da uno studio pubblicato sulla rivista -Nature- da A. Karni).

La mano occupa sulla corteccia cerebrale l'area più estesa di ogni altra parte del corpo: ogni dito della mano è posto in relazione a un'ansa del cervello.
In base alle attuali scoperte delle neuroscienze, sappiamo l'importanza della mano nell'evoluzione della corteccia cerebrale:  la prova dell'importanza e della qualità di questa relazione tra la mano e la mente umana è rappresentata dal cosiddetto "omuncolo". (Studi del canadese Wilder Penfield)



                                      

Si tratta di una figura del corpo umano le cui parti sono deformate in funzione del numero di cellule cerebrali cui sono collegate: infatti le proiezioni che il cervello riceve da una certa area motoria sono determinate dalla quantità di neuroni impiegati per gestire tale area.

L'omunculo è caratterizzato da mani molto grandi, tronco e arti più piccoli: si vede che  la mano ha una grande estensione motoria rispetto alle altre parti del corpo, poiché i movimenti che essa può compiere sono molteplici e molto più raffinati.

La presenza di mani così grandi, gigantesche addirittura, stanno a significare che porzioni  molte ampie di corteccia cervicale le controllano.
Osservando l'"omuncolo" si capisce quanto sono importanti le mani per il cervello, e viceversa.

E' stato dimostrato dalla scienza che l'agilità delle mani
è associata ad un pensiero vivace e chiaro,
in quanto, attivando le mani ,
si attivano grandi e importanti aree del cervello.

Sin dalla più tenera età si dovrebbero insegnare e sollecitare nei bambini i gesti e i giochi con le mani al fine di rendere le loro dita agili e veloci, con la consapevolezza di rendere allo stesso tempo agile e vivace la loro mente.

   

Bibliografia

I segreti dello Yoga - Gabriella Cella - Ed Fabbri
Lo yoga dei bambini - Didi Paramida - Ed La Meridiana
Educazione neo-umanistica - Ed Il giardino del Sole

 

 


 

Ecco le mani !
Nido e Scuola dell'Infanzia

filastrocca tradizionale francese: "Voici mes mains"

la musica si trova nell CD: "Comptines et jeux de doigts" - Remi

Ecco le mani,
le mie belle mani,
loro mi ascoltano,
        sono le mie amiche! (rip.)

Dammi la tua mano
Per andar lontano
Per andar dove vuoi tu
E per far cucù!

Ecco le mani,
le mie belle mani,
loro mi ascoltano,
        sono le mie amiche! (rip.)


 
Ecco le mani: mostrare prima una e poi l'altra mano, palmo verso l'alto
Le mie belle mani: sollevare avanti e dondolare
Loro mi ascoltano: portare le mani dietro le orecchie
Sono le mie amiche: incrociare prima uno e poi l'atro braccio sul petto.
Dammi la tua mano: prendersi per mano
Per andar lontano: movimento del treno
Per andar dove vuoi tu: lasciare le mani, puntare l'indice avanti
E per far cucù: unire  le mani davanti al viso e fare il gesto del cucù.


 

 


 



Preghiera dei bambini
per il nuovo anno

da "Prayers of Our Hearts,"
by Vienna Cobb Anderson.


 

Un nuovo anno, un nuovo inizio.
Quando i nostri bambini iniziano o riprendono a frequentare la scuola,
i nostri cuori e le nostre speranze li seguono.
Ecco una piccola preghiera dedicata ai bambini
che vanno a incontrare il mondo.

Signore, benedici tutti i bambini
in questo giorno.

Una nuova avventura attende i bambini
che si preparano per andare a scuola:
nei loro cuori l'entusiasmo per le cose nuove che incontreranno
ma anche la paura per ciò che è sconosciuto...

Dona loro una mente vivace e curiosa
e un cuore aperto.

Da' loro il dono della gioia
e la meraviglia nel conoscere cose nuove.

Da' loro il coraggio di perseverare
quando incontrano delle difficoltà.

Da loro protezione e sicurezza
quando si allontanano dal nostro abbraccio.

Rendili sereni e sicuri del nostro amore. Amen

 

 


 

pagina 1 - 2 - 3

Powered by: Gattei.com Web Agency