DAILY INSPIRATION
Ispirazione del giorno





una donna indiana disegna un mandala-rangoli davanti alla sua casa 
come segno di buon auspicio per la giornata


Buona Giornata!
Si chiama Ispirazione del Giorno
ma non arriva tutti i giorni...
arriva quando vuole!!!


 



Search Suáilci Na Maighdine
Aoife Ní Fhearraigh

una dolcissima canzone celtica





Un messaggio di saggezza
dalla tradizione giapponese




 

“Dove sei stato posato, fiorisci”
「置かれた場所で咲きなさい」

{Okareta basho de sakinasai}
 

il messaggio della frase è che
“qualunque sia la situazione in cui ti trovi,
in qualunque famiglia tu sia nato,
qualunque sia il posto in cui vivi …
possiedi la forza di sbocciare





FARE WELL




 

E un video veramente straordinario:
uno spettacolo mozzafiato, commovente unico...

La poesia FARE WELL - Addio -
della poetessa scozzese Jackie Kay,
è stata illustrata con uno sciame di droni
formando immagini stupende sulle Highlands e su Edimburgo...

Da guardare attivando la traduzione italiana...

Per congedare il 2020
ed esprimere un augurio per il nuovo anno...

 

 







LE POCHE COSE CHE CONTANO
Simone Cristicchi









Ritrova lo spirito del Natale:
armati di poesia!


- CUT UP con il Metodo Caviardage -

 





Now is the cool of the day...

My Lord, he said unto me,

" Do you like my garden so fair?

You may live in this garden if you'll keep the grasses green.

And I'll return in the cool of the day."


Now is the cool of the day.

Now is the cool of the day.

This earth is a garden, the garden of my Lord.

And he walks in his garden In the cool of the day.

 

Then my Lord, he said unto me,

" Do you like my pastures so green?

You may live in this garden if you will feed my sheep.

And I'll return in the cool of the day.

 

Then my Lord, he said unto me,

"Do you like my garden so free?

You may live in this garden if you'll keep the people free.

And I'll return in the cool of the day"


 


Chi ha detto che tutto è perduto?  
Io vengo ad offrire il mio cuore ...


canto al tempo del COVID




YO VENGO A OFRECER MI CORAZON

Chi ha detto che tutto è perduto?  
Io vengo ad offrire il mio cuore ...

artisti argentini

Una nuova versione della canzone "Vengo ad offrire il mio cuore",
dedicata a tutto il personale dell'Hospital de Clínicas di Buenos Aires
che affronta con professionalità la crisi sanitaria del Coronavirus.
È un modo per ringraziare tutto il personale sanitario argentino
per la loro dedizione in questo momento.
 

¿Quién dijo que todo está perdido?
Yo vengo a ofrecer mi corazón.
Tanta sangre que se llevó el río,
yo vengo a ofrecer mi corazón.

No será tan facil, ya sé que pasa.
No será tan simple como pensaba.
Como abrir el pecho y sacar el alma, ‎
una cuchillada de amor.

Luna de los pobres, siempre abierta,
yo vengo a ofrecer mi corazón.
Como un documento inalterable,
yo vengo a ofrecer mi corazón.

Y uniré las puntas de un mismo lazo,
y me iré tranquilo, me iré despacio,
y te daré todo y me darás algo,
algo que me alivie un poco más.

Cuando no haya nadie cerca o lejos,
yo vengo a ofrecer mi corazón.
Cuando los satélites no alcancen,
yo vengo a ofrecer mi corazón.

Hablo de países y de esperanza,
hablo por la vida, hablo por la nada,
hablo por cambiar esta, nuestra casa,
de cambiarla por cambiar nomás.

‎¿Quién dijo que todo está perdido?
Yo vengo a ofrecer mi corazón.‎

 



- YO VENGO A OFRECER MI CORAZON -

Chi ha detto che tutto è perduto?  
Io vengo ad offrire il mio cuore ...

coro di bambini

I bambini più grandi del coro della Scuola Primaria  di Segovia
hanno registrato questa canzone con i cellulari dei loro genitori.
Al tempo della quarantena del Coronavirus ...
condividono da queste "finestre" speranza, ottimismo e gioia.
E da ciascuna delle loro case cantano questo messaggio al mondo:
Chi ha detto che tutto è perduto?
siamo qui per offrire i nostri cuori!



- YO VENGO A OFRECER MI CORAZON -
danza meditativa al tempo del covid





Mi inchino davanti a quella parte di noi
che preme per sbocciare...
... per andarsene da questo mondo in fiamme
per camminare verso la Fioritura…

C. L. Candiani



COS'E' LA PREGHIERA?

Un tempo per cantare
non una canzone qualsiasi...
ma il canto dell'anima...

Che cosa rende diverso un canto da una canzone?
Tre cose:
intenzione, ripetizione, consapevolezza.






 





PRENDITI CURA DI TE
Cut up - Metodo Caviardage

Prenditi cura di te.
Ritrova e proteggi
l'energia infinita 
del cuore.




Mail Art per il progetto
UNA PAROLA UNA CAREZZA

della ONLUS - Mi curo di Me -
in sostegno al paziente oncologico
Ospedale della Versilia











Io quando mi manco
mi chiamo
mi chiedo come sto
a cosa ho pensato oggi
mi invito ad uscire
mi vesto comodo
io quando mi manco
mi invito a fare due passi
mi aspetto sotto casa
mi porto al mare
a bere una birra
a bere due birre
offro io,
mi offro a me
io quando mi manco
me lo dico
mi parlo
mi ascolto
e se c'è da abbracciarmi
io mi abbraccio
se c'è da offrirmi una spalla
io piango tranquillamente
io ad esempio
a volte mi manco
e quando mi manco
dove sto e sto
non importa,
mollo tutto
e vengo a prendermi,
che la vita è troppo breve
per lasciarmi sfuggire.

Gio Evan















E allora danzi.... 
di Mariastefania Facchinetti




Om tare tutare ture soham
danza meditativa in cerchio 






IL MOMENTO DELLA FRAGILITA'
E' UN MOMENTO SACRO



Il momento della debolezza e della fragilità
è un momento sacro:
è l’inizio di una nuova consapevolezza
e di un germoglio nuovo.
E’ l’unico modo che la vita ha
per renderci forti.

Spesso ci capita di pensare che quello che possiamo fare
è talmente poco, da sembrare inutile.
Credo nelle piccole cose come questa:
cosa c’è di più insignificante di un piccolo anello di plastica,
quello dei tappi delle bottiglie?


Se vuoi sapere quanto è importante, guarda questo video.

https://www.facebook.com/plasticfreeit/videos/2519398268314238/UzpfSTEwMDAwNDU3MzA5MzAwNDoxNTIzMzA2NDA0NDk4NDQ4/




Questo anello di plastica ci insegna che tutto ciò che facciamo
è importante,
anche le cose più piccole e più insignificanti.

Tutti siamo utili e possiamo dare aiuto,
soprattutto in questo momento…







Quando ti accorgi che...

l'altro non ti ascolta e non dà valore 
a ciò che dici e che fai...
forse sei tu che stai dando valore
alla persona sbagliata.












Mary' Song

- Breath of Heaven -


I have travelled
Many moonless nights
Cold and weary
With a babe inside
And I wonder What I've done
Holy Father You have come
And chosen me now
To carry Your Son

I am waiting
In a silent prayer
I am frightened
By the load I bear
In a world as cold as stone
Must I walk this path alone
Be with me now
Be with me now

Breath of Heaven
Hold me together
Be forever near me
Breath of Heaven
Breath of Heaven
Light in my darkness
Pour over me Your holiness
For You are holy
      
Qualcosa di meraviglioso...




BENEDICTUS
by 2Cellos

 

 
                    





BENEDIZIONE CELTICA


Che la chiarezza della luce sia tua
che il nutrimento della terra sia tuo
sia tuo il fluire degli oceani
tua la protezione degli antenati.

E quando le vele del pensiero si logorano
e accanto a te il mare si fa scuro
un sentiero di luce si faccia strada tra le acque
per condurti in salvo a casa.

E possa una dolce brezza 
intessere queste parole d'amore attorno a te
come un invisibile mantello
che protegge la tua vita.


J. O'Donohue











Sei pronto a donare la tua rima ?


Il poeta Walt Whitman, di fronte all'incomprensione,
alle domande che lo ossessionavano,
agli sciocchi che lo rimproveravano e lo disprezzavano,
si poneva questa domanda:
 
"Che cosa c'è di buono per me in tutto questo,  o vita?
Risposta:
che tu sei qui,
che la vita esiste,
che il potente spettacolo continua
e tu puoi portare ad esso la tua rima ".
(Estratto da Foglie d'erba )
 
Anche tu puoi comporre il tuo inno alla vita,
goderti un'esistenza diversa.
Devi solo dare tutto te stesso mentre sei vivo. 
Per te che leggi queste righe,
vorrei concludere questo pensiero facendoti capire che ...
c'è un tesoro in te:
un libro da scrivere,
un tempio da edificare,
un poema da rivelare,
una musica da comporre,
un canto da cantare,
un insegnamento da trasmettere,
un bambino da crescere,
un quadro da dipingere,
un'invenzione da immaginare,
un'attività da intraprendere,
un destino da adempiere.
 
Sei pronto a donare la tua rima 
affinché il prodigioso spettacolo della vita possa continuare?
 








TOM WALKER - Leave a light on

stupenda!!!









- THE GLOW WITHIN -

Non dimenticare di ascoltare la luce
che hai dentro







Stimati. 
Gli unici che apprezzano gli zerbini
sono quelli con le scarpe sporche.


✿ Leo Buscaglia








FALL ON ME  
SEGUIMI









ABBI CURA DI ME



Adesso chiudi dolcemente gli occhi e stammi ad ascoltare
sono solo quattro accordi ed un pugno di parole
più che perle di saggezza sono sassi di miniera
che ho scavato a fondo a mani nude in una vita intera
non cercare un senso a tutto perché tutto ha senso
anche in un chicco di grano si nasconde l’universo
Perché la natura è un libro di parole misteriose
dove niente è più grande delle piccole cose

è il fiore tra l’asfalto lo spettacolo del firmamento
È l’orchestra delle foglie che vibrano al vento
è la legna che brucia che scalda e torna cenere
la vita è l’unico miracolo a cui non puoi non credere

perché tutto è un miracolo tutto quello che vedi
E non esiste un altro giorno che sia uguale a ieri
Tu allora vivilo adesso come se fosse l’ultimo
E dai valore ad ogni singolo attimo

Ti immagini se cominciassimo a volare
Tra le montagne e il mare
Dimmi dove vorresti andare

Abbracciami se avrò paura di cadere
Che siamo in equilibrio
Sulla parola insieme
Abbi cura di me
Abbi cura di me

Il tempo ti cambia fuori, l’amore ti cambia dentro
Basta mettersi al fianco invece di stare al centro
L’amore è l’unica strada, è l’unico motore
È la scintilla divina che custodisci nel cuore
Tu non cercare la felicità semmai proteggila
È solo luce che brilla sull’altra faccia di una lacrima

È una manciata di semi che lasci alle spalle
Come crisalidi che diventeranno farfalle
Ognuno combatte la propria battaglia
Tu arrenditi a tutto, non giudicare chi sbaglia
Perdona chi ti ha ferito, abbraccialo adesso
Perché l’impresa più grande è perdonare se stesso

Attraversa il tuo dolore arrivaci fino in fondo
Anche se sarà pesante come sollevare il mondo
E ti accorgerai che il tunnel è soltanto un ponte
E ti basta solo un passo per andare oltre

Ti immagini se cominciassimo a volare
Tra le montagne e il mare
Dimmi dove vorresti andare

Abbracciami se avrai paura di cadere
Che nonostante tutto
Noi siamo ancora insieme

Abbi cura di me qualunque strada sceglierai,
amore
Abbi cura di me
Abbi cura di me
Che tutto è così fragile

Adesso apri lentamente gli occhi e stammi vicino
Perché mi trema la voce come se fossi un bambino
Ma fino all’ultimo giorno in cui potrò respirare
Tu stringimi forte e non lasciarmi andare.

Abbi cura di me

 

 



Alla mamma



Ciao mamma
Voglio salutarti mamma oggi
per l'ultima volta
e dirti che
quello che mi ha lasciato è prezioso per me,
lo conservo come la cosa più importante che possiedo.

E' quello che, in questi momenti di dolore,
illumina e riscalda il cuore
e mi dà la forza di andare avanti.

Voglio ricordare quando da piccola
mi leggevi un libro che appariva ...
enorme ai miei occhi di bimba...
era una bibbia illustrata per bambini...

Ricordo le immagini e le storie che mi leggevi
la storia di Mosè, di Giuseppe...
ma l'emozione più forte era quando aprivi quella pagina grande...
dove le acque del Mar Rosso si aprivano
per far passare il popolo ebraico
che fuggiva dai cavalieri egiziani...

Voglio dirti , cara mamma, che conservo e proteggo
la fede che mi hai trasmesso
l'amore per la parola sacra,
l'amore per la bellezza che tu vedevi nelle icone russe
l'amore per i libri di cui era piena la tua casa
e ora la mia.

Conservo la tua eredità più bella:
il tuo desiderio di conoscere e imparare sempre cose nuove
di scrivere
di esprimere la tua opinione , un'opinione spesso fuori dal coro.
Sai mamma, ti ricordi: non sempre le condividevo le tue opinioni
ma ho sempre ammirato il tuo coraggio
la tua mente brillante e acuta...
E ti vedo già anziana, seduta al tuo tavolino
davanti al computer o al pad, come lo chiamavi tu,
dove trovavi sempre qualcosa di nuovo da scoprire,
da leggere, da approfondire...

E ricordo quando parlavamo di Dante
e allora, con la voce velata di commozione,
recitavi a memoria,
dall'ultimo canto della Divina Commedia,
la preghiera alla Vergine:
Vergine Madre, Figlia di tuo Figlio
umile e alta più che creatura...


Cara mamma, conservo quello che mi hai trasmesso
l'amore per la saggezza
l'amore per ciò che è sacro
l'amore per la bellezza e l'armonia
e quella che è la ricchezza più grande:
quella del cuore...

E conservo la Fede dei Semplici
quella che avevi ereditato da tuo padre
e hai trasmesso a tutti noi
con la tua anima nobile
e contadina.

Ciao mamma
che la terra ti sia lieve.












 

















​Buon Natale!







Noi, che siamo quelli che fanno il presepe,
dovremmo ricordare ciò che rappresenta:
persone che, lontano dalla loro casa, cercano accoglienza
e un luogo dove sostare la notte
e dare riparo a un bambino che deve nascere...

Per una cultura dell'accoglienza ascolta la canzone
AVE MARIA MIGRANTE
de "I Luf"




puoi ascoltare AVE MARIA MIGRANTE

eseguita dai bambini di Cisterna d'Asti
con Dario Canossi de I  Luf


ascolta la canzone alla pagina CURRICULUM OF LOVE

alla pagina
CURRICULUM OF LOVE


... per una Cultura dell'ACCOGLIENZA



così è davvero Natale!










... da ascoltare accanto al fuoco ...









IL VERO ALCHIMISTA




Tutto ciò che proviene dagli altri 
in fatto di critiche e manifestazioni di odio
va trasformato.
Immaginate si tratti di sassi 
da trasformare in pietre preziose.

Questa è la vera alchimia.

Se la terra è in grado di praticarla
perchè non dovremmo esserlo anche noi?
L'essere umano possiede tutte le forze e i poteri;
anche la pietra filosofale è in lui,
quella che trasforma in oro tutti i metalli.

Fintanto che non avrete acquisito pienamente
questo modo di considerare le cose,
vi sentirete infelici e oppressi
e la minima parola negativa 
vi getterà nello sconforto...



O. M. Aivanhov

 





Uno straordinario e impressionante video 
sulla condizione degli oceani
realizzato da
 

Alex Bellini













“Ciò che sei
parla molto più forte di ciò che dici”







IN SILENCE







L'Inno alla Gioia di Beethoven
in un fantastico ed emozionante flash-mob

a Norimberga






MANI DI DONNE






 

 






 

Pagine: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9

Powered by: Gattei.com Web Agency